Status Attuale
Non iscritto
Prezzo
100

E2: Costi variabili standard

I Costi Variabili rappresentano una parte dei costi generali di gestione dello studio. Si identificano con i costi di produzione veri e propri e oscillano a seconda della quantità di prestazioni effettuate. In uno studio dentistico hanno proprietà e dinamiche molto specifiche che è bene conoscere.

Gabriele Vassura

Questa è la seconda lezione di un Percorso Completo! Clicca qui per visualizzare tutto il percorso

Descrizione del Corso

I Costi Variabili di uno Studio Dentistico possono essere ricondotti a tre fattispecie principali: il materiale di consumo, l’operatore che esegue la prestazione e il laboratorio.

La conoscenza e l’analisi dei costi variabili permette di realizzare strategie economiche e produttive in grado di soddisfare tutti gli stakeholders impegnate nell’attività odontoiatrica: fornitori, consulenti e titolare di studio (o soci).

Questi costi rappresentano la parte numericamente più importante di tutti i costi, ma scontano una certa difficoltà metodologica di calcolo.

Molti dentisti avviati verso il Controllo di Gestione si lasciano scoraggiare dall’investimento organizzativo necessario a quantificare correttamente i costi variabili.

Vedremo insieme, in questo corso, come un banale file di excel, con o senza l’aiuto di un gestionale efficiente, sia in grado di semplificare il nostro lavoro.

Riproduci video

Entra nell'Academy Dentista Manager!

Acquista il corso

100€ +iva


Inizia questo Corso

Accesso di 12 mesi.